Cerca
Close this search box.

Formula 1, la Mercedes ammette: “A Singapore ci siamo protetti dal possibile undercut”

toto wolff mercedes

NOTIZIE FORMULA 1 MERCEDE SINGAPORE – Il responsabile delle strategie in casa Mercedes, James Vowles, tramite il suo profilo Twitter, ha svelato la decisione del Team di avere un passo più lento per risparmiare le gomme più morbide.

Le dichiarazioni

“Lewis ha gestito bene le gomme, facendo tempi che non hanno consentito al gruppo di sgranarsi, favorendo un rientro in pista degli inseguitori nel traffico. Proprio per questo ci siamo protetti dal possibile undercut, abbiamo calcolato tutti i margini, e al tredicesimo giro, quando la finestra dei pit-stop si è aperta Lewis ha potuto spingere. Prima di entrare ai box è andato velocissimo, avrebbe fatto il giro più veloce della gara fino a quel momento. Tutto questo è servito per proteggerci sia da Vettel che da Verstappen, che nel frattempo era tornato davanti al tedesco”.

Condividi

Altri articoli

Il valore di Andy

Andreas Brehme se ne è andato. Il campione tedesco è scomparso nei giorni scorsi all’età di 63 anni a causa di un malore cardiaco. Figura

Gigi Riva, l’eroe dei nostri padri

Chi oggi ha meno di sessant’anni non ha vissuto direttamente Gigi Riva. Averlo scoperto in seguito, grazie ai filmati di repertorio, non rende l’idea. Essere