Cerca
Close this search box.

Tirreno-Adriatico, fenomenale Alaphilippe nella seconda tappa

alaphilippe tirreno adriatico

fonte foto: Twitter @TirrenAdriatico

Un finale emozionante e incredibile. La zampata finale del campione del mondo Julian Alaphilippe (Deceuninck) che si impone allo sprint, superando l’olandese Mathieu Van Der Poel (Alpecin- Fenix) e il leader, il belga Wout Van Aert (Jumbo- Visma).

La seconda frazione della Tirreno-Adriatico, partita da Camaiore è arrivata a Chiusdino (Siena) dopo 202 km. Dopo 6 km, evadono Simone Velasco (Gazprom- Rusvelo), Vincenzo Albanese e John Archibald (Eolo- Kometa), primi due già in fuga ieri, Simon Pellaud (Androni- Giocattoli), Marcus Burghard (Bora- Hansgrohe) e Pieter Vanspeybrouck (Intermarche’- Wanty Gobert).

A 35 km dalla fine i fuggitivi vengono ripresi dal gruppo. Poi, tentano Simon Yates (Team BikeExchange), João Almeida(Deceuninck), Pavel Sivakov(Ineos), Mikel Landa (Bahrain- Victorious) che raggiungono un margine di 20″ secondi. Nel finale in salita, il portoghese Almeida resiste a 50 metri dal traguardo, quando viene saltato dal suo compagno di squadra Alaphilippe che conclude da trionfatore. Domani terza frazione da Monticiano a Gualdo Tadini di 189 chilometri.

Claudio Visci

Ordine di arrivo seconda tappa Tirreno-Adriatico 2021

1 – Julian Alaphilippe (Deceuninck – Quick Step) – 202 km in 5h01’32”, media 40.195 km/h
2 – Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix)
3 – Wout Van Aert (Team Jumbo-Visma)

CLASSIFICA GENERALE

1 – Wout Van Aert (Team Jumbo-Visma)
2 – Julian Alaphilippe (Deceuninck – Quick Step) a 4″
3 – Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix) a 8″

Condividi

Altri articoli

Il valore di Andy

Andreas Brehme se ne è andato. Il campione tedesco è scomparso nei giorni scorsi all’età di 63 anni a causa di un malore cardiaco. Figura

Gigi Riva, l’eroe dei nostri padri

Chi oggi ha meno di sessant’anni non ha vissuto direttamente Gigi Riva. Averlo scoperto in seguito, grazie ai filmati di repertorio, non rende l’idea. Essere