Cerca
Close this search box.

Ganna fa il record dell’ora, Nibali saluta e Pogacar vince ancora il Lombardia

E’ stata una giornata storica quella di sabato 8 ottobre 2022. Prima l’addio al ciclismo di Vincenzo Nibali e di Alejandro Valverde, poi il bis di Tadej Pogacar nel Giro di Lombardia, ed infine l’impresa che fa la storia di Filippo Ganna, con il record dell’ora.

Ganna superlativo

Il corridore italiano al Velodromo di Grenchen, in Svizzera, ha compiuto un miracolo senza precedenti. Con la media di 56.792 km/h ha annientato il record che apparteneva a Dan Bigham con 55,548 chilometri nel giro dell’ora.

Vincenzo Nibali addio ciclismo
fonte foto: Twitter @giomalago

Salutano Nibali e Valverde, i quali nel Lombardia danno così l’addio al ciclismo. Il primo, 37 anni, lascia con un trionfo nella Vuelta a Espana (2010), un successo al Tour de France (2014) e due al Giro d’Italia (2013 e 2016). Per due volte vincitore anche del Giro di Lombardia e un successo alla Milano-Sanremo. Tanti gli altri trofei e i vari successi nelle tappe.

Per lo spagnolo, invece, ben 42 anni. Ricordiamo il terzo posto al Giro d’Italia del 2016, l’anno prima terzo al Tour e nel 2009 trionfò in Spagna nella Vuelta. Ben quattro volte vincitore della classica Liegi-Bastogne-Liegi ed infine la medaglia d’oro al mondiale di Innsbruck nel 2018.

Pogacar bissa Il Lombardia

Ancora un successo per Tadej Pogacar. Lo slovenzo trionfa e conferma il titolo nel Giro di Lombardia. Volata decisiva in cui ha avuto la meglio su Enric Mas.

Condividi

Altri articoli

Il valore di Andy

Andreas Brehme se ne è andato. Il campione tedesco è scomparso nei giorni scorsi all’età di 63 anni a causa di un malore cardiaco. Figura

Gigi Riva, l’eroe dei nostri padri

Chi oggi ha meno di sessant’anni non ha vissuto direttamente Gigi Riva. Averlo scoperto in seguito, grazie ai filmati di repertorio, non rende l’idea. Essere