Cerca
Close this search box.

Masters 1000 Miami, avanzano Kokkinakis e Kyrgios | Eliminato Cressy

Brandon Nakashima atp miami

Brandon Nakashima | fonte foto: Twitter @b_nakashima

Sono iniziati nel pomeriggio di ieri alle ore 16 (ora italiana) gli incontri di primo turno del secondo Masters 1000 stagionale. Dopo la vittoria di Taylor Fritz a Indian Wells, si è aperto senza big quello di Miami. Ancora nessun italiano, che però ci sarà a partire dalla seconda giornata, ovvero quello di oggi, mentre ci sono state le vittorie dei due Cerundolo, anche quella di Taro Daniel che ferma un Munar in ottima forma, Kokkinakis vince contro Gasquet, così come Goffin su Carballes Baena.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI Instagram e Telegram | ISCRIVITI al nostro canale TWITCH

Parte bene Nick Kyrgios, l’australiano infatti ha battuto Mannarino con il punteggio di 7-6 6-3. Esce di scena, invece, Cressy, eliminato da Ruusuvuori abbastanza agilmente. Questo pomeriggio sarà la volta di Lorenzo Musetti, che se la vedrà con Popyrin.

WTA Miami, super Lucia Bronzetti | Adesso il derby contro Camila Giorgi

RISULTATI PRIMO TURNO ATP MIAMI – Singolare maschile

Griekspoor T. – Cerundolo F. 5-7 6-4 3-6
Kwon S. – Nakashima B. 1-6 5-7
Nava E. – Gaston H. 2-6 1-6
Cerundolo J. M. – Lajovic D. 6-3 7-5
Simon G. – Draper J. 5-7 1-6
McDonald M. – Koepfer D.  6-7 6-4 6-4
Galan Riveros D. E. – Millman J. 6-4 6-2
Laaksonen H. – Paire B. 7-6 1-6 6-4
Carballes Baena R. – Goffin D. 2-6 3-6
Coric B. – Verdasco F. 6-4 7-5
Munar J. – Daniel T. 3-6 4-6
Kokkinakis T. – Gasquet R. 6-4 6-2
Otte O. – Krueger M. 6-3 6-4
Shang J. – Kudla D. 7-6 5-7 4-6
Cressy M. – Ruusuvuori E. 3-6 2-6
Kyrgios N. – Mannarino A. 7-6 6-3

Condividi

Altri articoli

Il valore di Andy

Andreas Brehme se ne è andato. Il campione tedesco è scomparso nei giorni scorsi all’età di 63 anni a causa di un malore cardiaco. Figura

Gigi Riva, l’eroe dei nostri padri

Chi oggi ha meno di sessant’anni non ha vissuto direttamente Gigi Riva. Averlo scoperto in seguito, grazie ai filmati di repertorio, non rende l’idea. Essere