Cerca
Close this search box.

The Masters, la Tigre è tornata | Il rientro di Tiger Woods

Fonte foto: Twitter @TheMasters

Se amiamo tanto questo sport uno dei motivi probabilmente è Tiger Woods, che ieri è sceso in campo dopo solo 408 giorni dall’incidente che il 23 febbraio lo aveva visto coinvolto.

Ma una delle cosa che ci fa innamorare di questo immenso sportivo è stata la conferenza stampa di presentazione del Masters. Alla domanda di un giornalista che gli chiedeva se pensava di poter vincere il torneo ha risposto cosi: “I do” che tradotto suona più o meno cosi “Certo che sì”.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI Instagram e Telegram | ISCRIVITI al nostro canale TWITCH

Ma parliamo ora della prestazione

Tiger si è presentato in ottima forma fisica, ha chiuso il suo giro in 71 colpi, uno sotto il PAR, con due bogey (un colpo più del PAR) e tre birdie (un colpo meno del PAR) .

Fonte foto: Twitter @TheMasters

Incredibile quello che è successo alla buca 5 dove la pallina ha messo il praticamente rossetto alla buca e non è voluta entrare. Sulla Buca 8 invece due tentennamenti prima con un approccio arrivato un pelo troppo corto al green e poi con un putt, veramente difficile, non centrato con un colpo solo gli sono costati ben due colpi persi. Insomma la Tigre c’è, è viva e lotta per la conquista del torneo che per il momento vede in testa Sungjae Im con ben cinque colpi sotto il PAR.

Sungjae Im
Fonte foto: Twitter @TheMasters

In seconda posizione Cameron Smith ad un solo colpo di distanza.

CAMERON SMITH
Fonte foto: Twitter @TheMasters

Per la cronaca Tiger Woods al momento è in decima posizione.

TIGER
Fonte foto: Twitter @TheMasters

Condividi

Altri articoli

Il valore di Andy

Andreas Brehme se ne è andato. Il campione tedesco è scomparso nei giorni scorsi all’età di 63 anni a causa di un malore cardiaco. Figura

Gigi Riva, l’eroe dei nostri padri

Chi oggi ha meno di sessant’anni non ha vissuto direttamente Gigi Riva. Averlo scoperto in seguito, grazie ai filmati di repertorio, non rende l’idea. Essere