Cerca
Close this search box.

Sogni di un calciomercato di mezza estate

calciomercato aldo giovanni giacomo spiaggia

Da sempre il calciomercato agostano è il terreno fertile in cui crescono i miraggi che ogni tifoso osserva, annusa, vive sotto l’ombrellone. Pochi giorni alla partenza del nuovo giro della giostra chiamata campionato. Ancora un mese abbondante per capire chi salirà a bordo definitivamente senza farsi tentare dalle oasi arabe, ultime a chiudere i cancelli dei trasferimenti.

Ad oggi più che un’analisi è possibile dare voce ad una sensazione, anzi due, per ognuna delle 20 squadre. Cosa SI e Cosa NO, in un concetto, una frase da tenere a mente e appuntarsi sul bagnasciuga fino a quando le onde non le cancelleranno.

L’analisi per la lotta salvezza

Tra i tanti temi importanti da non sottovalutare quello legato ai portieri. Alessio Cragno riparte dal Sassuolo dopo una stagione tutt’altro che semplice in quel di Monza, mentre a Lecce e Verona vengono riconfermati rispettivamente Falcone e Montipò. L’Empoli di Zanetti riparte dall’ottima annata avuta nel Bari di Elia Caprile, estremo difensore classe 2001 acquistato dal Napoli e girato in prestito al club toscano.

CAGLIARI
Cosa SI
Sir Claudio Ranieri ha un posto d’onore nel gotha degli allenatori italiani. Irradia esperienza e conoscenza della materia calcio. Il suo “tocco” porterà punti preziosi ai sardi.
Cosa NO
Attacco che soffrirà l’assenza iniziale di Lapadula. ‘Pavoloso’ ha i suoi acciacchi e Shomurodov non sembra garantire la doppia cifra.

EMPOLI
Cosa SI
La salvezza sarà tutta da conquistare ma questo dovrà essere l’anno della consacrazione per Baldanzi e Maldini.
Cosa NO
La rosa è troppo corta e bisognerà trovare gente d’esperienza che dia una mano a Zanetti.

FROSINONE
Cosa SI
L’entusiasmo dell’ambiente dopo la cavalcata dello scorso anno, anche se condottiero e molti protagonisti hanno cambiato lido. Doppio colpo dal Bari con Walid Cheddira e Michael Folorunsho, coppia che potrebbe fare bene anche in questo club.
Cosa NO
Già è dura salvarsi, lo diventa ancor di più se la diffidenza nei confronti di Di Francesco prenderà rapidamente quota.

GENOA
Cosa SI
Retegui. Il ragazzo vede la porta. E il popolo genoano potrebbe nuovamente impazzire d’amore per un bomber vero.
Cosa NO
La serie A è cattiva, non fa prigionieri. Gilardino deve stare attento per non bruciarsi. Finora tutto è andato per il verso giusto. Chi gli vuole male attende sempre la prossima curva.

LECCE
Cosa SI
D’Aversa conosce la categoria e la piazza è consapevole della difficoltà del torneo. Avere Corvino dalla propria parte offre sempre grandi speranze per il mercato.
Cosa NO
Difficile sostituire l’esperienza di Umtiti e Hjulmand. A chi arriverà potrebbe non essere possibile offrire il tempo d ambientarsi.

SASSUOLO
Cosa SI
Arrivare al campo e vedere che Berardi è ancora con te. La cessione porterebbe somme importanti in cassa. Carnevali sa come muoversi anche in fase di acquisto.
Cosa NO
Preoccupa l’identità difensiva della squadra. Per proteggere Consigli o Cragno servono giocatori di grande esperienza o di innato talento. Al momento non pervenuti ne gli uni ne gli altri.

HELLAS VERONA
Cosa SI
Chi è risalito dall’inferno di una stagione risolta solo dopo uno spareggio salvezza non ha paura di nulla. Questo può fare la differenza nei momenti difficili. Baroni mister poco valutato ma di grande esperienza. Sull’attacco si punterà sul classe ’97 Federico Bonazzoli e sull’esperienza a centrocampo di Riccardo Saponara.
Cosa NO
Il mercato aggredisce i pezzi pregiati degli scaligeri. Formazione rebus che inizierà ad avere una sua identità probabilmente a settembre inoltrato attingendo anche al serbatoio degli svincolati.

Condividi

Altri articoli

Il valore di Andy

Andreas Brehme se ne è andato. Il campione tedesco è scomparso nei giorni scorsi all’età di 63 anni a causa di un malore cardiaco. Figura

Gigi Riva, l’eroe dei nostri padri

Chi oggi ha meno di sessant’anni non ha vissuto direttamente Gigi Riva. Averlo scoperto in seguito, grazie ai filmati di repertorio, non rende l’idea. Essere