Cerca
Close this search box.

Coppa Italia, vincono Lazio, Milan e Juventus

coppa italia

RISULTATI COPPA ITALIA 2018/2019

Il calcio giocato è tornato dopo le feste natalizie, e lo ha fatto con forti emozioni. E’ la Coppa Italia 2018/19 il piatto forte del weekend, con la Serie A ancora ferma per la pausa invernale  (si ricomincia sabato prossimo). Oggi giocate Tre partite valide per  gli ottavi di finale , con gara secca a eliminazione diretta. Come da regolamento , in caso di parità dopo i 90 minuti, si va ai supplementari e quindi ai rigori (sarà così fino alle semifinali).

LAZIO-NOVARA 4 A 1

Apre le danze la partita Lazio- Novara alle ore 15.00. Il poker della Lazio sul Novara non lascia scampo . Biancocelesti ai quarti di finale sul velluto. Discorso chiuso già nel primo tempo, con la rete di Luis Alberto a cui segue la doppietta di Immobile e il sigillo di Milinkovic-Savic. Per i piemontesi, nella ripresa, Eusepi segna il gol della bandiera.

All’Olimpico finisce 4-1, ma più della cronaca calcistica a far notizia è, purtroppo, quanto accade sugli spalti. Cori razzisti è antisemiti si levano sulla curva della Lazio durante il match, che non viene interrotto.

SAMPDORIA- MILAN 0 A 2

Invece a Marassi, nel match delle 18, Cutrone entra e stende i blucerchiati con due reti nei supplementari: Sampdoria-Milan 0 a 2. Anche i rossoneri ai quartio di Coppa Italia. Non sfigura assolutamente la Samp, che in diverse occasioni (prima con Saponara e poi con Kownacki) sfiora il goal, impedito da delle prodezze di Reina.

BOLOGNA-JUVENTUS 0 A 2

In serata ha chiuso la giornata calcistica il match del Dall’Ara Bologna-Juventus. La Signora ha dominato chiudendo con due reti di Bernardeschi al 9′ e Kean al 49′. Bianconeri ai QUARTI. Nessuno scampo per la squadra di Pippo Inzaghi che esce inesorabilmente.

Fonte foto:Tim cup-coppa Italia Facebook

Condividi

Altri articoli

Il valore di Andy

Andreas Brehme se ne è andato. Il campione tedesco è scomparso nei giorni scorsi all’età di 63 anni a causa di un malore cardiaco. Figura

Gigi Riva, l’eroe dei nostri padri

Chi oggi ha meno di sessant’anni non ha vissuto direttamente Gigi Riva. Averlo scoperto in seguito, grazie ai filmati di repertorio, non rende l’idea. Essere