Cerca
Close this search box.

Euro 2024: primo turno di qualificazione

mbappe euro 2024

Oggi  alle ore 16 cominciano le qualificazioni a Euro 2024. 53 nazionali si daranno battaglia per determinare le 23 che faranno compagnia alla Germania già qualificata in quanto paese ospitante.

Regolamento

Le 53 nazionali sono suddivise in 10 gironi, sei di questi composti da 5 squadre, mentre gli altri quattro composti da 6 squadre. Le prime due classificate di ogni girone accedono direttamente alla fase finale della competizione. Gli ultimi tre posti rimanenti sono assegnati mediante degli spareggi che tengono conto dell’andamento nella Nations League.

Andiamo ora ad analizzare le partite più interessanti di questa prima giornata.

Danimarca vs Finlandia giovedì 23 marzo ore 20.45

A Copenaghen le qualificazioni si aprono subito con un derby nordico. Oltre a essere una partita molto sentita, è una gara importante per il futuro del gruppo H, girone molto equilibrato in cui, se i danesi vogliono farla da padroni, dovranno dimostrarlo fin da subito. La nazionale rivelazione dello scorso europeo cerca di rifondarsi e di ripartire con i giovani: il fantastico gruppo, che ha impressionato nel 2021, si è sciolto n Qatar. Hjulmand, C.T. dal 2020, ha lasciato a casa molti dei suoi fedelissimi storici per puntare sulla freschezza di

D’altro canto la Finlandia non è da sottovalutare: i bianco-azzurri vogliono cercare di bissare l’unica qualificazione europea ottenuta quattro anni fa contando sempre sui gol di Teemu Pukki bomber del Norwich e miglior marcatore di sempre della storia della nazionale.

Francia vs Olanda venerdì 24 marzo ore 20.45

Ecco le nazionali che sono stati i maggiori spauracchi dell’Argentina nel cammino mondiale le uniche due che hanno spinto Messi e compagni fino ai rigori. La nazionale transalpina parte subito come la favorita non solo al primo posto nel girone di qualificazione ma direttamente per la vittoria dell’Europeo. Una squadra che presenta Griezmann e Mbappé, per citarne due, non può di certo nascondersi ma che comunque ha visto capitan Lloris dare l’addio alla maglia bleus, per quanto con Maignan la porta sia coperta s tratta sempre del recordman di presenze con la nazionale. L’Olanda, dal canto suo, ha una squadra giovane e capace di mettere in difficoltà chiunque. Dopo le dimissioni del maestro Van Gaal è tornato come selezionatore Ronald Koeman, sarà lui che dovrà cercare di far tenere agli oranje il passo della Francia.

Spagna vs Norvegia sabato 25 marzo ore 20.45

La domanda che ci facciamo è: riuscirà Haaland a riportare la Norvegia a una grande manifestazione? Gli scandinavi mancano la qualificazione da più di vent’anni, Euro 2000, ma stavolta hanno una occasione enorme: oltre alla Spagna non hanno avversari di livello, sia la Scozia sia la Georgia sembrano parecchio lontane. Allo stadio La Rosaleda di Malaga la Spagna dovrà partire subito bene per non far aumentare il fiume di critiche esondato dopo l’eliminazione agli ottavi del mondiale con il Marocco. Luis de la Fuente guiderà le Furie Rosse dalla panchina dopo l’esonero di Luis Enrique. l nuovo C.T. ha compiuto in pochi anni tutta la scalata delle giovanili vincendo l’Euro u-19 nel 2015 e  l’Euro u-21 nel 2021. Entrambe le volte ha trionfato con la generazione 1996-97: Unai Simon, Fabian Ruiz, Marco Asensio, Rodri, Dani Olmo e Carlos Soler tutti ragazzi che militano ora nella maggiore. Un cammino quello spagnolo che sembra intenzionato a ripartire da un C.T. che sa valorizzare i giovani.

Oltre a queste, si giocheranno altre 20 partite che completeranno il primo turno di qualificazione a Euro 2024, tra cui Italia vs Inghilterra di cui parleremo in un articolo specifico domani.

Buon calcio a tutti!

fonte foto: twitter @KMbappe

Condividi

Altri articoli

Il valore di Andy

Andreas Brehme se ne è andato. Il campione tedesco è scomparso nei giorni scorsi all’età di 63 anni a causa di un malore cardiaco. Figura

Gigi Riva, l’eroe dei nostri padri

Chi oggi ha meno di sessant’anni non ha vissuto direttamente Gigi Riva. Averlo scoperto in seguito, grazie ai filmati di repertorio, non rende l’idea. Essere