Cerca
Close this search box.

Serie D: Mantova, Bari e Modena tengono la vetta

serie d logo

La situazione della serie D

Nord

Mantova continua a vincere, espugnato per 2-4 il campo del Legnago Salus. Ancora a segno Nicola Ferrari, doppietta per Daniele Ferri Marini.
A – 3 dalla vetta occupata dai virgiliani, vince anche il Como, battuto 4-1 il Ponte San Pietro-Isola, decisive le doppiette di Alessandro Gabrielloni e Federico Gentile (che sale a 7 centri stagionali).

Cade il Modena! I giallo-blu perdono 1-4 in casa contro il Fiorenzula che grazie soprattutto ai due gol nei primi 15 minuti di gioco si prende una grande vittoria di prestigio. Modena sempre primo a +6 sulla vetta.
Perde anche il Pavia, sconfitto 1-0 in casa del Sasso Marconi, decide il gol del trentaquattrenne Luigi della Rocca, ex di Bologna e Triestina.

Nel girone F, il Cesena vince 0-2 in casa dell’Isernia, un gol per tempo basta a sconfiggere i molisani. I bianco-neri si trovano sempre a – 2 dalla vetta occupata dal Matelica.

Centro – Sud

Nel girone G vincono sia Avellino sia Latina. Gli irpini battono 1-0 il Castiadas, decisivo il gol di Alessandro De Vena al 60′.
Il Latina vince 2-0 in extremis sul Budoni (gol siglati all’85’ e al 94′).

Nel girone pugliese continua a macinare punti il Taranto che batte 3-0 il Gravina, ma si trova sempre a – 4 punti dal Picerno capolista.

Nell’ultimo girone il Bari continua a stare in testa alla classifica, battuto 1-0 il Città di Messina penultimo. I galletti pugliesi sono a +5 sull’inseguitrice Nocerina.
Torna alla vittoria il Messina (non succedeva dal 30/09) infligge un pesante 3-0 al Gela. Doppietta su rigore per Gael Genevier, centrocampista belga ex Siena e Torino. Nel finale segna anche Salvatore Cocimano. I messinesi scavalcano così i loro concittadini e l’Igea Virtus, issandosi al quartultimo posto.

Condividi

Altri articoli

Il valore di Andy

Andreas Brehme se ne è andato. Il campione tedesco è scomparso nei giorni scorsi all’età di 63 anni a causa di un malore cardiaco. Figura

Gigi Riva, l’eroe dei nostri padri

Chi oggi ha meno di sessant’anni non ha vissuto direttamente Gigi Riva. Averlo scoperto in seguito, grazie ai filmati di repertorio, non rende l’idea. Essere